mercoledì 30 marzo 2011

30 MARZO 1978

Riporto il seguente articolo pubblicato a pag. 3 del giornalino "INSIEME", anno I° n. 2, edito nel mese di Aprile 1978: IL NUOVO VESCOVO Annunzio dato dalla Radio Vaticana giorno 30 marzo 1978 alle ore 14.34: "E' stato nominato Vescovo di Patti, in Sicilia, il 45enne Mons. Carmelo Ferraro del clero di Ragusa. Arciprete e Parroco della Basilica di S. Giovanni Battiati in Vittoria. Il nuovo Presule Mons. Ferraro che succede alla guida della Diocesi di Patti a Mons. Giuseppe Pullano, deceduto nel dicembre scorso, è originario di S. Croce Camerina, in provincia e Diocesi di Ragusa, dopo l'ordinazione sacerdotale, ricevuta nel luglio del 1955, ha conseguito la licenza in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana in Roma". Non conosciamo il nuovo Presule della nostra Diocesi, ma certamente è il Pastore inviato da Dio. Fin da ora porgiamo a Mons. Ferraro, dalle pagine di questo giornalino i migliori auguri di lungo e fruttuoso apostolato nella comunità Diocesana di Patti. Riteniamo che, per avere in Diocesi il nuovo Vescovo passerà ancora del tempo, poichè prima dovrà esserci la consacrazione episcopale e poi a presa di possesso.- _______________________________________________ Ho avuto il privilegio di accogliere Mons. Ferraro al suo primo arrivo nella Diocesi di Patti. Questo ricordo rimane indelebile perchè la successiva approfondita conoscenza ha instaurato reciproci rapporti di stima ed affetto, anche istituzionali. Assieme a molti concittadini, sono stato anche presente alla cerimonia di insediamento nella successiva sede di Agrigento dove ho avuto la grazia di conoscere Mons. Ignazio Zambito, allora Vicario di quella Diocesi. Successivamente Mons. Zambito venne nominato Vescovo di Patti. Ho avuto l'ulteriore privilegio di accoglierlo al suo ingresso nella nostra Diocesi.- Antonio Amodeo

Nessun commento:

Posta un commento