venerdì 18 marzo 2011

AGRICOLTURA: ARMAO, IL WINETT OPPORTUNITA'

Alle ore 17.47 di oggi, giorno 18 marzo c.a., l'Ufficio Stampa Presidenza della Regione Siciliana ha pubblicato il seguente comunicato:

PALERMO, 18 marzo 2011 (SICILIAE) - L'assessore regionale per l'Economia, Gaetano Armao, ha visitato oggi il "Winett", manifestazione in svolgimento in Sicilia volta a far incontrare i buyers internazionali e le aziende siciliane del vino.
L'iniziativa è organizzata dall'Istituto della Vite e del Vino.
Nel corso della visita l'assessore ha incontrato il presidente dell'Istituto, Leonardo Agueci, e il suo direttore, Dario Cartabellotta, ai quali ha espresso le proprie congratulazioni e i propri auguri per le opportunità che questa tre giorni sta aprendo ai produttori siciliani.
L'assessore ha avuto anche modo di incontrare alcuni rappresentanti delle 40 aziende vitivinicole siciliane presenti e dei 30 buyers provenienti da Stati Uniti, Asia ed Europa.

"Questa formula - ha detto l'assessore - è certamente più efficace di altre, perchè inverte la logica che vuole le nostre aziende presenti in tutte le manifestazioni. E' possibile, invece, far venire in Sicilia i grandi operatori con cui avviare proficui e più economici rapporti imprenditoriali".-
______________________________

E' motivo di grande conforto e soddisfazione apprendere che oggi in Sicilia si sono incontrati i rappresentanti di 40 (QUARANTA) aziende vitivinicole siciliane con 30 (TRENTA) buyers provenienti da Stati Uniti, Asia ed Europa. Assenti giustificati i Giapponesi che hano dovuto disertare l'appuntamento a causa del disastro naturale verificatosi nella loro terra.

Se potessero risuscitare i nostri antenati resterebbero increduli e storditi da questa strabiliante notizia. Non era immaginabile per loro che il vino siciliano potesse avere un simile successo in tutto il mondo. E che la produzione del pregiato liquido potesse avere tale incremento ed una così ampia gamma di specialità meritevoli del riconoscimento del marchio DOC o DOP.

Ovviamente nulla ci è stato regalato. Questi successi sono il risultato del duro lavoro di ricerca e sperimentazione di quei tenaci ed appassionati Produttori di nuova generazione che si sono impegnati - rschiando - nella valorizzazione di questo settore che oggi viene premiato dalla meritata affermazione.

Non dobbiamo, però, sottacere i grossi sacrifici fisici ed economici cui vanno incontro questi eroici produttori, nei territori in cui (Oliveri è fra questi) la cultura dominante fa considerare i lavori agricoli umilianti, mortificanti e sconvenienti, specie per chi ha avuto il privilegio di essere stato avviato agli studi. Sicchè un volenteroso proprietario terriero che intendesse investire nel settore vitivinicolo incontrebbe enormi difficoltà nel reperire la manodopera necessaria per tale tipo di coltivazione.

Vengono preferite altre forme di occupazione giovanile più appariscenti, ma, sostanzialmente, meno redditizie, meno produttive. Più umilianti e mortificanti per gli pseudo occupati.
Molto dannose per l'economia generale.-

Antonio Amodeo

2 commenti:

  1. DESIDERATA PASSA TRANQUILLAMENTE TRA IL RUMORE E LA FRETTA E RICORDA QUANTA PACE PUO'ESSERCI NEL SILENZIO finchè è possibile senza doverti abbassare,sii in buoni rapporti con tutte le persone.Di la verità con calma e chiarezza ; e ascolta gli altri,anche i noiosi e gli ignoranti; anche loro hanno una storia da raccontare . Evita le persone volgari ed aggressive; esse opprimono lo spirito.Se ti paragoni agli altri,corri il rischio di far crescere in te orgoglio e acredine,perchè sempre ci saranno persone più in basso o più in alto di te .Gioisci dei tuoi risultati così come dei tuoi progetti. Conserva l'interesse per il tuo lavoro, per quanto umile; è ciò che realmente possiedi per cambiare le sorti del tempo .Sii prudente nei tuoi affari,perchè il mondo è pieno di tranelli.Ma ciò non accechi la tua capacità di distinguere la virtù; molte persone lottano per grandi ideali,e dovunque la vita è piena di eroismo.Sii te stesso.Soprattutto non fingere negli affetti e neppure sii cinico riguardo all'amore;poiché a dispetto di tutte le aridità e disillusioni esso è perenne come l'erba. Accetta benevolmente gli ammaestramenti che derivano dall'età,lasciando con un sorriso sereno le cose della giovinezza. Coltiva la forza dello spirito per difenderti contro l'improvvisa sfortuna. Ma non tormentarti con l'immaginazione. Molte paure nascono dalla stanchezza e dalla solitudine. Al di là di una disciplina morale, sii tranquillo con te stesso.Tu sei figlio dell'universo, non meno degli alberi e delle stelle; tu hai diritto ad essere qui. E che ti sia chiaro o no , non vi è dubbio che l'universo ti si stia schiudendo come dovrebbe. Perciò sii in pace con Dio comunque tu Lo concepisca, e qualunque siano le tue lotte e le tue aspirazioni, conserva la pace con la tua anima pur nella rumorosa confusione della vita.Con tutti i suoi inganni, i lavori ingrati e i sogni infranti,è ancora un mondo stupendo.Fai attenzione.Cerca di essere felice.

    RispondiElimina
  2. HAI OMESSO: "SINCERI AUGURI". E' grave!.

    RispondiElimina