sabato 26 marzo 2011

CENTRI STORICI: BANDO MODIFICATO SU RICHIESTA DEI CITTADINI

Alle ore 16.17 di ieri, l'Ufficio Stampa Presidenza della Regione Siciliana ha pubblicato il seguente comunicato:

PALERMO, 25 marzo 2011 (SICILIAE) - L'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Pier Carmelo Russo, ha firmato il decreto di approvazione dell'Avviso pubblico per la realizzazione di interventi di recupero degli edifici situati nei centri storici, che sostituisce integralmente quello pubblicato sulla GURS del 3 dicembre 2010, n. 53.
"Il nuovo avviso - spiega Russo - aderisce alle richieste dei cittadini pervenute tramite le organizzazioni di categoria, le imprese ed i tecnici".
Le innovazioni riguardano, in primo luogo, il DIFFERIMENTO AL 3 GIUGNO 2011 della data di apertura dello sportello per la presentazione delle istanze, nonchè la possibilità di presentare, tra gli altri, la semplice copia della richiesta di concessione edilizia protocollata dall'amministrazione comunale.
Ciò allo scopo di non precludere al cittadino l'accesso al beneficio, a causa dei tempi burocratici di attesa per l'ottenimento del documento concessorio finale; tempi particolarmente lunghi, trattandosi di interventi da effettuarsi nei centri storici.
Inoltre, non sarà più necessario presentare la fideiussione bancaria o assicurativa, estremamente difficile da ottenere, anche secondo l'Istituto convenzionato, in aggiunta al mutuo, e particolarmente onerosa, che rischiava di vanificare l'aiuto richiesto.
L'Avviso sarà pubblicato venerdì 1° aprile 2011 sulla GURS ed è già consultabile sul sito internet del Dipartimento regionale delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti.-
_________________________________

Molti possibili fruitori avevano incontrato ostacoli insormontabili per potere beneficiare delle provvidenze disponibili.
Bene ha fatto l'Assessorato ad eliminare quelli più consistenti.
Ritengo che, dopo le modifiche apportate, la procedura sia stata resa più snella ed accessibile.
Chi aveva deciso di rinunciarvi, può riconsiderare la propria decisione.-
Antonio Amodeo

21 commenti:

  1. IMPORTANTISSIMO: Il Corpo Nazionale Giovani Esploratori Sezione di Oliveri (CU SUNNU?) ha presentato domanda di contributo al comune di Oliveri per partecipare all'evento internazionale Jamboree 2011 che si svolgerà a Rinkaby in Svezia.
    La generosa giunta comunale (che ha bisogno di una potentissima esplorazione),inveci mi si paga i debiti, con delibera n. 28 del 15 marzo 2011 cocede il contributo di euro mille.
    Crepino gli invidiosi e gli avari!!!

    RispondiElimina
  2. non diciamo allora, che il comune non ha soldi .

    RispondiElimina
  3. Determinazione n. 38 del 21/03/2011
    OGGETTO: "ESTATE A OLIVERI" LIQUIDAZIONE SPESE PER GLI SPETTACOLI REALIZZATI IN DATA 02 E 13 AGOSTO 2010 DALL'ASSOCIAZIONE "ARMONIA".
    Si determina di liquidare ed emettere mandato di pagamento a favore dell'Associazione Armomia

    di euro 2.700 (DUEMILASETTECENTO).

    Che bella armonia! PS ma sti festi quannu i finemu di pagari? amau a pagari pi tutta a vita?

    RispondiElimina
  4. Io credo e penso, che l'opposizione, dovrebbe, tenere un inconto con i cittadini e far capire e informare a chi non ha la possibilità di leggere il blog del signor Amodeo, di capire la realtà << Oliveri oggi >>, certo sarebbe un mettersi in espozione, ma non credo che l'opposizione, non abbia il Coraggio di farlo.
    Ormai, le opposizioni di tutti i comuni vicini, organizzano incontri con la cittadinanza,invitando gli operatori del terzo settore e tutte le realtù esistenti nel territorio, per dare spiegazioni, punti di vista ( sbagliati o giusti ), opinioni, confrontarsi.
    Sempre una mia personale opinione.
    Auguro a tutti voi una buona domenica.

    RispondiElimina
  5. Qualche girno fa il nostro tanto amato sindaco mentre si esibiva nell'ennesima performance meschina e fuori luogo che solo lui sa fare, si definiva: IO SONO UNA PERSONA PUBBLICA. Essere una persona pubblica significa, controllare le proprie emozioni (self controll come dicono gli inglesi), essere disponibile con tutti anche con chi non ti ha votato, avere un comportamente esemplare, collegare il cervello con la bocca prima di parlare,evitare di provocare chi non ti ha votato (le famose pillole sono quanto di più penoso e volgare dimostrazione di inettitudine che voi possedete). Appurato che amministrare non è cosa tua (non hai le basi ne culturali e ne comportamentali) abbi almeno il buon senso di mantenere nella società in cui ti trovi un comportamento decoroso e consono alla figura che rivesti e soprattutto isola parte dei tuo più stretti familiari che quando aprono la bocca fanno più danno di uno tsunami.

    RispondiElimina
  6. MINCHIA: u sinnicu iavi u canditatu puru a faccuni e fossi puru a patti, cacchi d'uno dici chi si sta organizzannu pi fare u deputato minchia chi testa chi iavi .

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. VOI PARLATE PER INVIDIA, MICHELE E' UN GRANDE!!

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Risposta al commento 27 MARZO 2011 20:47. Invidiosi di Michele?. Sei da RICOVERARE.

    RispondiElimina
  11. All'anonimo delle 21:35 del 27 MARZO .HAI RAGIONE MICHELE E'UN GRANDE......SCIACALLO.

    RispondiElimina
  12. All'anonimo del 27 MARZO 2011 21:35. Io potrei dire che Michele è grande come lo è Cimabue. Quindi a te la riflessione. Però ho qualche dubbio sull'esistenza del tuo cervello.

    RispondiElimina
  13. É inutile che ormai ti ostini a dire no
    negando un fatto ovvio.
    Tu necessiti di me nello stesso modo che
    anche io di te.Tu lascia che ora sia così
    prendi il sogno che ora è qui
    e inizia a crederci.E non andare mai via perchè fino a che rimanisarà tu il migliore dei miei mali, tu sarai di quest'anni avari
    l'oro nelle mani sarò lo stesso anch'io per te.E basterebbe ammattere che comunque quel che c'è è la prova più evidente che un passato sterile non concede repliche né al futuro né al presente.Così, ormai
    non tornare indietro mai non sacrificare noi
    lo sai.Fino a che rimani sarai tu il migliore dei miei mali, dei miei mali, tu sarai.Di quest'anni avari l'oro nelle mani e sarò
    lo stesso anch'io lo stesso anch'io.Dei miei giorni insani la cura nelle mani tu sarai lo sarò anch'io, per te.È inutile che ormai
    ti ostini a dire no negando un fatto ovvio.

    RispondiElimina
  14. Caro o Cara anonimo delle ore 21:35 del 27 marzo se sei capace dammi un solo motivo valido perchè noi cittadini di Oliveri dovremmo considerare Michele un grande ?? Attendo una tua risposta.

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  16. perchè noi cittadini di Oliveri dovremmo considerare Michele un grande? FORSE PERCHE' HA UN'AMICA MOLTO INTIMA A FALCONE?

    RispondiElimina
  17. Salve signor Antonio, sono un lettore del suo blog, e volevo farle un piccolo appunto su alcuni commenti che leggo in questi giorni e Le chiedo, perchè, pubblica commenti sgradevoli e personali nei confronti del sindaco, dell'assessore iarrera ,non tenendo conto delle ripercussioni che questi commenti possono avere sui loro figli?com'è che non leggiamo, commenti offensi sulla sidoti e sul gullo, non è che sono i suoi protetti??non è che tra i post eliminati si parlava proprio di loro ?
    Spero di sbagliarmi, perchè altrimenti : << si predica bene e si razzola male >>.
    Buona serata un suo lettore!

    RispondiElimina
  18. Desidero informare il commentatore delle ore 20.48 che non proteggo alcun componente la giunta comunale per la semplicissima ragione che TUTTI, in egual misura, hanno deluso le mie aspettative politiche, NON PERSONALI.
    Come dimostro quotidianamente offrendo stimoli ad agire per il bene della collettività, ho sempre DESIDERATO che questa giunta si impegnasse ad agire per migliorare le condizioni generali del nostro paese.
    Invece, devo giornalmente constatare che tenta di realizzare un perverso progetto finalizzato alla tutela di particolari interessi personali non previsti nel programma elettorale del Sindaco. Ma ben DISEGNATI nella mente di alcuni che hanno l'esigenza di camuffare il fallimento delle loro apparenti floride attività lavorative.
    Con tale atteggiamento hanno tradito tutti coloro i quali avevano riposto grande fiducia nelle loro capacità ed onestà d'intenti.
    I commenti anonimi pubblicati non rispecchiano esattamente il mio pensiero che è molto chiaro e noto a tutti i componenti la giunta.
    Essi, però, lo considerano vecchio e superato.
    Preferiscono attuare le loro moderne cialtronerie vuote ed inefficaci, superando ogni limite della decenza e della convenienza, per non dire del lecito e dell'onestà.
    Ed io non posso impadire ai cittadini di Oliveri, DELUSI, di pensare ciò che SPONTANEAMENTE PENSANO CON IL PROPRIO CERVELLO E VEDONO CON I PROPRI OCCHI.
    Dovrebbero i nostri amministratori convincersi a riesaminare la loro condotta politica che non piace a chi li critica.
    Io non posso, NE' VOGLIO, IMPEDIRE che i cittadini vedano con i propri occhi e pensino col proprio cervello.
    Credo sia importante che i nostri amministratori conoscano il pensiero genuino dei cittadini e quali sentimenti veri covano nell'animo di ciascuno, che normalmente non rispecchiano quelli manifestati pubblicamente.
    Ma per capire questa realtà, necessita un po' di BUONSENSO, che essi non hanno.
    L'attore vive di applausi.
    Il megalomane ama sentirsi dire BRAVO.
    Per quanto riguarda la ripercussione dei commenti sui figli, lei sfonda una porta aperta rivolgendosi a me che, in questo paese, SONO STATO E CONTINUO AD ESSERE LA PRIMA VITTIMA.
    I MIEI FIGLI HANNO SUPERATO IL TRAUMA OSSERVANDO ATTENTAMENTE IL MIO COMPORTAMENTO IN FAMIGLIA, SUL LAVORO, NELLA SOCIETA' E NELLA MIA AZIONE POLITICA.
    Essi non hanno dato credito alle calunnie diffuse dai miei generosi diffamatori.
    IO NON HO INSEGNATO AI MIEI FIGLI CHE ERANO PRIVILEGIATI.
    HO FATTO CHIARAMENTE CAPIRE CHE ERANO UGUALI A TUTTI GLI ALTRI.
    Si sono trovati bene in questa società che non concede sconti a nessuno. PER FORTUNA.
    Pertanto, suggerisco ai figli del Sindaco e dell'assessore Iarrera di osservare il comportamento dei loro genitori.
    Se lo trovano corrispondente ai loro sentimenti, lascino pure sfogare liberamente gli avversari invidiosi. Il tempo è galantuomo. Sana ogni ferita. Le ferite sono tutte uguali. Non esistono ferite privilegiate.
    LE AVVERSITA', se accettate, FORTIFICANO.
    Infine, PER DIMOSTRARLE COME PREDICO E COME RAZZOLO, la invito a volere visionare tutti i numerosi commenti anonimi ELIMINATI.
    BADI BENE, eliminati non perchè FALSI.
    Eliminati perchè DIFFAMATORI.
    Credo le sia chiara la differenza tra FALSO E DIFFAMATORIO.
    Mi contatti. Sarò lieto ospitarla a casa mia.-
    Antonio Amodeo

    RispondiElimina
  19. Signor Amodeo ha detto:

    Invece, devo giornalmente constatare che tenta di realizzare un perverso progetto finalizzato alla tutela di particolari interessi personali non previsti nel programma elettorale del Sindaco. Ma ben DISEGNATI nella mente di alcuni che hanno l'esigenza di camuffare il fallimento delle loro apparenti floride attività lavorative.

    INVITIAMO TUTTE LE AUTORITA' COMPETENTI :MAGISTRATURE, CARABINIERI, POLIZIA, ANTIMAFIA DI MESSINA,

    RispondiElimina
  20. Risposta al commento delle ore 13:24....VERGOGNAAAAAA

    RispondiElimina
  21. Risposta al commento 30 Marzo 13:24. Si dovrebbe vergognare il Sindaco.

    RispondiElimina